Verona, uccide moglie e suocero e poi si suicida

Verona, 21 nov. (LaPresse) - Doppio omicidio e poi suicidio questa mattina a Verona. Un uomo di circa 60 anni, secondo le prime ricostruzioni della questura, avrebbe ucciso la moglie sparandole nella loro abitazione di Negrar, nel veronese. Poi, l'uomo sarebbe andato a casa del suocero a Verona, in via Guerreri nel quartiere Santa Lucia, e avrebbe sparato all'anziano uccidendolo prima di suicidarsi. E' stato lo stesso omicida ad avvertire la polizia dell'accaduto poco prima di spararsi. Sul posto investigatori e polizia scientifica che stanno ricostruendo l'esatta dinamica dei fatti e stanno cercando di capire le cause del gesto.

Ricerca

Le notizie del giorno