Versace chiede scusa per t-shirt con Hong Kong "indipendente"

Mos

Roma, 11 ago. (askanews) - Il marchio italiano della moda Versace ha dovuto oggi chiedere scusa ai clienti cinesi dopo aver prodotto delle t-shirt in cui suggeriva che Hong Kong e Macao sono paesi a sé, non parte della Cina. Lo scrive oggi il South China Morning Post.

Il brand ha pubblicato un comunicato in cinese sul profilo Weibo, nel quale parla di un errore di design e promette che distruggerà gli abiti in questione. (Segue)