Versace (Fi): chiesti a premier Conte più fondi per disabilità

Pol/Vlm

Roma, 12 nov. (askanews) - "Questa mattina, con una delegazione dell'Intergruppo Disabilità, ho incontrato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ha la delega in materia, per sensibilizzare il governo in vista della prossima manovra. Abbiamo apprezzato l'apertura del presidente del Consiglio e la sua disponibilità al confronto: ci auguriamo che si tratti dell'avvio di un proficuo dialogo perché su questi temi non c'è colore politico che tenga". Lo ha detto Giusy Versace, deputata di Forza Italia e Capo Dipartimento di Fi Pari opportunità e disabilità, in un'intervista a Gr Parlamento.

"Al momento, sulla disabilità c'è poco o niente, solo un piccolo aumento del Fondo per le non autosufficienze ma si tratta di poca cosa. Continuano a mancare gli insegnanti di sostegno, le pensioni di invalidità continuano ad essere a 280 euro, il diritto allo studio e allo sport continuano ad essere negati. Per quanto ci riguarda presenteremo un pacchetto di emendamenti e daremo battaglia, impegnandoci a migliorare il testo. Al presidente del Consiglio Conte, inoltre, ho chiesto di sensibilizzare il ministro della Salute, Roberto Speranza, perché vengano aggiornati i Lea e il nomenclatore obsoleto, e di far luce su quegli aggiornamenti vantati nel 2017 con un decreto attuativo che in realtà non è mai stato emanato. I fondi non bastano ma è la politica che decide come e a chi destinarli, di decidere la scala delle priorità. Noi daremo battaglia in Parlamento", conclude.