Verso acquisto Hitachi Metals da parte di Bain, affare da 8 mld Usd

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 apr. (askanews) - Va verso la chiusura un accordo da 8 miliardi di dollari per l'acquisto della compagnia giapponese Hitachi Metals da parte di un consorzio guidato dal private equity statunitense Bain Capital. Lo scrive oggi il Financial Times citando fonti informate sulla vicenda.

La vendita del 53 per cento di Hitachi Metals da parte del conglomerato giapponese Hitachi, che giorni fa ha raggiunto l'accordo per acquistare la casa di software statunitense GlobalLogic per 9,5 miliardi di dollari, è in discussione da agosto 2020.

Il consorzio guidato da Bain include Japan Industrial Partners (JIP) e Japan Industrial Solutions (JIS). La prima è stata fondata 20 anni fa da un investimento tra Mizuho Bank e Bain. Ha già acquisito in Giappone alcune importanti realtà, dai computer Vaio di Sony al settore difesa di NEC.

JIS è un asset manager creato nel 2010 dalla principali banche giapponesi.

Il Giappone è al centro delle attenzioni di diverse compagnie di private equity, interessate ad acquisire attività non core dei grandi conglomerati (keiretsu) giapponesi. Tra le compagnie che si sono affacciate in Giappone ci sono KKR, Carlyle, Blackstone, Apollo.

Ieri il fondo europeo CVC ha lanciato un'offerta da 20 miliardi di dollari per l'acquisto del gruppo Toshiba.