Verso un inasprimento delle restrizioni anti-Covid in Olanda, oggi parla Rutte

·2 minuto per la lettura

AGI - In Olanda si va verso un inasprimento del 'lockdown parziale' per contrastare l'aumento dei casi di coronavirus.

Il primo ministro Mark Rutte dovrebbe annunciare le nuove restrizioni anti-Covid in una conferenza stampa, in programma alle 19, mentre la polizia si prepara a possibili nuove rivolte contro le misure, che potrebbero includere la chiusura alle 17 di bar, ristoranti e negozi non essenziali.

e nuove restrizioni rischiano di infiammare una situazione di tensione già esistente dopo quattro notti di disordini in tutto il Paese, in particolare nella città portuale di Rotterdam, dove cinque rivoltosi sono stati colpiti dalla polizia.

Ma negli ospedali olandesi la carenza di letti nelle terapie intensive sta raggiungendo soglie d'allarme e il governo non può più attendere.

I Paesi Bassi hanno revocato la maggior parte delle restrizioni a settembre, ma sono stati costretti a reintrodurle quando i casi hanno raggiunto livelli record.

Le proteste sono scoppiate all'Aia proprio durante le ultime due conferenze stampa del primo ministro, con la polizia che ha usato cannoni ad acqua per disperdere i manifestanti.

Il governo ha anticipato l'ultima conferenza stampa di una settimana - era prevista il 3 dicembre - affermando che era necessario intraprendere un'azione urgente.

I media olandesi hanno affermato che Rutte dovrebbe annunciare la chiusura anticipata di negozi, bar e ristoranti, appena due settimane dopo  aver disposto la chiusura anticipata alle 18 e alle 20.

Ma ci si aspetta che le scuole rimangano aperte, nonostante l'aumento dei casi tra i bambini di età pari o inferiore a 12 anni.

I cittadini sono già chiamati a non accogliere più di quattro ospiti e a lavorare da casa.

e partite di calcio sono state chiuse al pubblico e i tradizionali fuochi d'artificio sono stati vietati per il secondo anno consecutivo.

Nel frattempo il governo sta progettando di vietare ai non vaccinati bar e ristoranti. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli