Vertice del centrodestra, Salvini: "Dobbiamo essere compatti"

·2 minuto per la lettura
Vertice Berlusconi Salvini
Vertice Berlusconi Salvini

Dopo il pranzo a Villa Grande tra Berlusconi, Meloni e Salvini, il centrodestra si è riunito poco prima che il Consiglio dei ministri avesse inizio, ribadendo i propri punti in comune e gli obiettivi primari da perseguire.

Vertice Berlusconi, Salvini e ministri del centrodestra

Il centrodestra torna a Villa Grande, residenza romana di Silvio Berlusconi, per affrontare i problemi emersi e fare il punto della situazione.

Si è trattato di un vertice tra il leader di Forza Italia e quello della Lega, la delegazione dei rispettivi ministri con i quattro capigruppo, oltre ad Antonio Tajani, Licia Ronzulli e Gianni Letta.

Vertice Berlusconi, Salvini e ministri del centrodestra: gli argomenti affrontati

Durante il vertice del centrodestra gli esponenti di Lega e Forza Italia hanno dibattuto sulla “necessità di incidere con un taglio delle tasse significativo, chiedendo un “maggior impegno per le partite Iva”, senza “alimentare tensioni inutili e divisioni”. Berlusconi e Salvini sottolineano anche la “necessità coordinamento delle attività della delegazione al Governo e dei gruppi Parlamentari”.

I due partiti, in una nota, hanno fatto sapere: “Per la legge di Stabilità chiederemo un impegno ulteriore a supporto delle partite Iva e di chi ha sofferto maggiormente in questi anni di pandemia”.

Lega e Forza Italia si sarebbero confrontati sulla scelta dei candidati per le amministrative, individuando anche una linea comune sul Quirinale. Lo ha evidenziato il segretario della Lega, il quale – stando a quanto emerso finora – avrebbe chiesto di lavorare a un centrodestra compatto, “altrimenti avremo il Pd al governo a vita.

Inoltre, in seguito alla sconfitta alle amministrative, i due partiti “hanno chiesto di procedere il più velocemente possibile a individuare i candidati per le prossime elezioni amministrative, ovviamente coinvolgendo gli altri partiti di centrodestra a partire da Fratelli d’Italia”.

L’unione del centrodestra deve essere rafforzata anche a livello europeo. A dirlo pare sia stato Matteo Salvini. Per lui serve riunire il centrodestra anche a Bruxelles, “per contare di più come Italia e contrastare” la sinistra.

Vertice Berlusconi, Salvini e ministri del centrodestra: quando sarà il prossimo incontro

Dopo essersi ritrovati a Villa Grande nel pomeriggio di giovedì 28 ottobre 2021, un nuovo vertice è atteso tra due settimane.

Inoltre, sarà presto riconvocato un vertice allargato a Giorgia Meloni per discutere delle prossime amministrative.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli