Vertice Ppe a Malta, Berlusconi: Io in campo argine al populismo

redazione web
Vertice Ppe a Malta, Berlusconi: Io in campo argine al populismo

"Tutti i leader che sono qui" al congresso del Ppe "sono contenti che ci sia ancora in Italia la mia presenza in campo per garantire che non ci sia uno spostamento verso partiti populisti". Così Silvio Berlusconi parlando alle telecamere di Rainews 24 da Malta dove si sta svolgendo il vertice del Ppe. Berlusconi ha poi detto la sua sulla Brexit: E' "un grande dolore" per noi "ma rispettiamo il volere degli inglesi. Ora è tempo di restare uniti". "Per l'Europa era importante avere anche Inghilterra - ha aggiunto -, dobbiamo accettare però la separazione e adesso è importante che si resti uniti e ci sia concordia sulle decisioni" da prendere "perché i temi economici e il terrorismo sono temi che vanno affrontati con coesione".

L'appuntamento di oggi vedrà vari interventi ufficiali, ma non ci sarà quello dell'ex Cav, mentre in agenda sono in programma incontri informali con il capogruppo del Ppe Joseph Daul, il premier spagnolo Mariano Rajoy, il capo del governo ungherese Viktor Orban.

Atteso il faccia a faccia con Angela Merkel, a cui Berlusconi si presenterà con una posizione più autorevole rispetto all'incontro avvenuto due anni fa a Madrid, quando si chiarirono i rapporti tra i due.

 

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità