Vertice Ue, Amendola: piani dovranno essere pronti in breve tempo

Mos
·1 minuto per la lettura

Roma, 21 lug. (askanews) - I piani per l'utilizzo dei fondi decisi nell'accordo di stanotte al vertice Ue per il Recovery Fund dovranno essere pronti "in breve tempo" e il governo intende presentarli assieme a tutta l'architettura di bilancio. L'ha detto oggi il ministro per il rapporti gli affari euroepi Enzo Amendola parlando a SkyTg24. "La Commissione richiede i piani entro met ottobre. Il governo li vuole presentare insieme alla proposta di bilancio, alla Nadef (nota d'aggiornamento al Def) a tutta l'architettura finanziaria", ha spiegato il ministro. "Bisogner fare tutto in breve tempo - ha continuato - e soprattutto dare un segnale molto chiaro ai cittadini: che noi li spenderemo bene, nell'interesse nazionale per fare opere utili di modernizzazione e di rafforzamento della coesione sociale".