Vertice Ue, Michel: pronta nuova bozza, un accordo possibile

Loc
·1 minuto per la lettura

Bruxelles, 20 lug. (askanews) - Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel, si detto "convinto che un accordo possibile" al vertice Ue in corso a Bruxelles, dedicato alla ricerca di un compromesso sul Recovery Plan europeo dopo la crisi del Covid-19 e sul bilancio comunitario pluriennale 2021-2027. Michel lo ha affermato in una dichiarazione alle telecamere prima della ripresa, della riunione plenaria del vertice nella quarta giornata di negoziati fra i capi di Stato e di governo. "Sto per inviare a tutti i leader dell'Ue - ha annunciato Michel - la mia nuova proposta negoziale, frutto di un lavoro collettivo estremamente intenso. Sappiamo che il negoziato molto difficile e che l'obiettivo di restare uniti per assicurarci che l'Europa sia all'altezza della sfida che abbiamo di fronte". "So che gli ultimi passi sono difficili - ha aggiunto il presidente del Consiglio europeo -, ma sono fiducioso, anche se difficile, anche se importante continuare a lavorare, penso e sono convinto che un accordo possibile", ha concluso Michel. Il riavvio della plenaria, inizialmente fissato alle 16, stato posposto prima alle 17 e poi alle 18, ma non ancora stato annunciato.