Vescovi: Chirac ha incarnato spirito francese di fronte a sfide

Ska

Roma, 27 set. (askanews) - La conferenza episcopale francese "presenta le sue rispettose condoglianze alla signora Chirac e ai membri della sua famiglia e assicura la preghiera dei vescovi di Francia per il presidente Chirac come per coloro che sono oggi in lutto". Così il presidente dell'episcopato, mons. Eric de Moulins-Beaufort, in una nota. "Il Presidente Jacques Chirac ha segnato i francesci per la sua energia, il gusto del contatto umano, la sua capacità ad affrontare le avversità. Al di là del suo bilancio politico, nella lunga durata della sua carriera, egli ha incarnato, in modo speciale, un certo atteggiamento francese di fronte alle sfide create dalla crisi economica, le trasformazioni del mondo prima e dopo il 1989, in Europa e negli altri continenti, le scelte della società rese possibili e necessarie dalle evoluzioni tecniche. La conferenza dei vescovi si unirà alla messa delle esequie del Presidente Chirac, insieme ai suoi cari e a tutti i francesi, per ricordare il suo servizio generoso del suo paese e per affidarlo alla luce del Dio della misericordia che vede il fondo dei cuori".