Vescovi Emilia Romagna: no offese e falsità in vista del voto

Ska

Roma, 13 gen. (askanews) - Le prossime elezioni regionali in Emilia-Romagna il 26 gennaio "sono un'occasione importante perché la Democrazia nel nostro Paese, che si realizza nei cammini e nelle scelte anche regionali, non venga umiliata e disattesa e i principi costituzionali ritrovino nelle nostre terre forme rinnovate di espressione e persone, delle diverse appartenenze politiche, impegnate a salvaguardarli, sempre. Un impegno che deve essere accompagnato nella campagna elettorale da un linguaggio, libero da offese e falsità, concreto nelle proposte, rispettoso delle persone e delle diverse idee politiche". Lo scrivono i vescovi dell'Emilia Romagna a conclusione di un'assemblea che si è svolta a Bologna presieduta dal cardinale arcivescovo Matteo Zuppi.

(segue)