A Vetralla decine di palloncini in cielo per l'addio al piccolo Matias

·1 minuto per la lettura

AGI - È stato celebrato nella chiesa di Santa Maria del Soccorso, a Cura di Vetralla, il funerale del piccolo Matias, il bambino ucciso dal padre a soli dieci anni lo scorso 16 novembre presso una abitazione nello stradone Luzi. "Chiediamo perdono se non abbiamo saputo stare vicino alle persone che abbiamo accanto, ad amare come è giusto. Assumiamoci tutte le nostre responsabilità, personali e comunitarie, chiedendo perdono", ha detto don Paolo, il parroco della parrocchia vetrallese.

Sono state centinaia le persone presenti. Tra loro, oltre al sindaco Sandrino Aquilani e al dirigente scolastico, anche una rappresentanza del comando provinciale dei Carabinieri e tanti compagni di scuola del bambino ucciso.

Alla fine delle esequie sono stati lanciati in aria decine di palloncini gialli con il nome delle bambine e dei bambini che avevano conosciuto Matias. Molti anche gli omaggi lasciati di fronte al portone di casa, tra cui un pallone con scritto: "Sarai mio amico per sempre. Ce lo ricorderemo per tutta la vita - ha commentato commosso il primo cittadino di Vetralla.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli