Via l’utilizzo in sincrono e potenza dei contatori abbassata per evitare picchi di consumo

Stretta Ue su forni e lavastoviglie in sincrono
Stretta Ue su forni e lavastoviglie in sincrono

Il contatore si blocca con lavastoviglie e lavatrice accese insieme: lo dice il piano UE che potrebbe arrivare a breve da Bruxelles. Via l’utilizzo in sincrono e potenza dei contatori abbassata per evitare picchi di consumo, ecco su quale linea intende muoversi la Commissione europea. A breve la stessa presenterà il suo piano per ridurre i consumi del 5% negli orari di picco. Lo spiega bene il Messaggero, secondo cui il regolamento europeo in via di varo indicherà “una via precisa per raggiungere l’obiettivo”.

Stop a lavastoviglie e lavatrice accese insieme

Si, ma quale? Semplice e drastica: abbassare la potenza dei contatori. Tradotto in soldoni (è il caso di dire davvero) in alcune fasce orarie definite non sarà possibile tenere accesi contemporaneamente due elettrodomestici, come lavastoviglie e lavatrice o forno. Non lo si potrà fare perché i distributori di energia “opereranno una sorta di lockdown di corrente elettrica”. Per fare questo servono i cosiddetti contatori “smart” o intelligenti, ormai in dotazione massiva, e con questo metodo sarà impossibile per le famiglie “scappare” dai razionamenti.

Le obiezioni degli analisti sul picco “spostato”

Osservatori ed analisti sono però perplessi: il taglio alla potenza dei contatori potrebbe essere fissato tra le 18 e le 19, ma “dopo un po’ le persone si abituerebbero alle nuove regole”. E quindi? Nel solco de “fatta la legge trovato l’inganno” si limiterebbero ad utilizzare gli elettrodomestici in sincrono più tardi, spostando così di fatto il picco.