Via libera definitivo della Ue: la Croazia adotta l’euro

featured 1628946
featured 1628946

Bruxelles, 12 lug. (askanews) – Il Consiglio dei ministri dell’Economia e dele Finanze della Ue ha adottato gli ultimi tre atti giuridici necessari per consentire alla Croazia di introdurre l’euro il 1 gennaio 2023. Ciò – spiega l’Ecofin in una nota – completa il processo nell’ambito del Consiglio che consentirà alla Croazia di diventare membro della zona euro e di beneficiare dell’uso della moneta comune dell’UE, l’euro, a partire dal prossimo anno.

“Desidero congratularmi con il mio omologo, Zdravko Maric, e con l’intera Croazia per essere diventato il 20euro paese ad aderire alla zona euro. L’adozione dell’euro non è una gara, ma una decisione politica responsabile. La Croazia ha soddisfatto con successo tutti i criteri economici richiesti e utilizzerà l’euro a partire dal 1 gennaio 2023” ha detto Zbynek Stanjura, ministro delle Finanze della Repubblica ceca.

Uno dei tre atti giuridici fissa il tasso di conversione tra l’euro e la kuna croata a 7,53450 kuna per 1 euro. Ciò corrisponde all’attuale parità centrale della kuna nel meccanismo di cambio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli