Via libera di Fda alla somministrazione della pillola anti-covid di Pfizer

·1 minuto per la lettura
Fda autorizza pillola-anti-covid
Fda autorizza pillola-anti-covid

Ci sono degli importanti sviluppi per ciò che riguarda il trattamento del Coronavirus. La food and drug administration (fda), ha dato il via libera alla somministrazione di Paxlovid, il farmaco anti-covid di Pfizer che può essere assunto per via orale. Come si somministra e quando farne richiesta.

Fda autorizza pillola-anti-covid, quando si somministra

Stando a quanto annunciato da Fda, Paxlovid potrà essere impiegato per un uso di emergenza (Eua). Contestualmente il farmaco potrà essere somministrato per trattare casi di covid da lievi a moderati nella fascia adulta. Per i soggetti over 12 e di almeno 40 kg di peso potrà trattare casi ad alto rischio di progressione verso la malattia grave. In ogni caso potrà essere richiesto solo previa prescrizione del medico curante.

Fda autorizza pillola-anti-covid, in cosa consiste

Paxlovid è composto da 30 compresse. Il soggetto infatti dovrà assumere 2 compresse di nirmatrelvir e una di ritonavir due volte al giorno per un periodo di 5 giorni. Fda ha sottolineato come il trattamento dovrà essere iniziato quanto prima e comunque non oltre i 5 giorni dalla comparsa dei sintomi.

Fda autorizza pillola-anti-covid, Bourla: “Esempio di come la scienza ci aiuterà a sconfiggere la pandemia”

Nel frattempo l’AD di Pfizer Albert Bourla ha messo in evidenza come l’autorizzazione della pillola anti-covid sia un passo importante per la scienza: “Questa terapia rivoluzionaria ha dimostrato di ridurre in modo significativo i ricoveri e i decessi e cambierà la modalità con cui curiamo il Covid”, ha precisato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli