Viaggi di nozze, in pochi sanno che... ecco le curiosità del film cult

·2 minuto per la lettura

VIAGGI DI NOZZE FILM

Uscito nelle sale nel 1995, Viaggi di nozze resta, ancora oggi, uno dei film di Carlo Verdone più amati dal pubblico. Una di quelle pellicole piacevolmente viste e riviste, di cui si ricordano a memoria frasi e scene intere. Da “Lo famo strano” di Ivano e Jessica al “Non mi disturba affatto” di Raniero Cotti Borroni. Eppure ci sono cose che potreste non sapere sul film cult del regista e attore romano. Curiosità, aneddoti, scene divertenti e imprevisti che vale la pena conoscere. Viaggi di nozze fu il risultato di un’intuizione di Verdone, che voleva ripresentare i suoi personaggi principali rivisti e corretti, maturati e con mogli al seguito. Il personaggio di Ivano, in particolare, nacque con lo scopo di portare sul grande schermo i coatti del tempo.

Quella battuta divenuta cult e nata un po' per caso

La battuta “O famo strano” per esempio è nata casualmente. Lo ha raccontato lo stesso Carlo Verdone durante la conferenza di presentazione del libro Carlo Verdone di Gian Luigi Rondi. Negli anni '90 l'aggettivo 'strano' veniva usato molto per indicare un po' di tutto, ma in particolar modo una specie di noia esistenziale.

"Facevo footing vicino casa mia, sulle Mura Aurelie, mi è venuta l'illuminazione del o famo strano -ha raccontato il regista - il giorno dopo l'ho raccontata agli sceneggiatori, che hanno riso moltissimo."

In pochi sanno che, subito dopo la scena del tuffo in piscina di Ivano, Verdone si ruppe la colonna vertebrale e per questo fu operato. Tante anche le curiosità sulle donne del cast di Viaggi di nozze: il film cucì per anni addosso a Claudia Gerini (che interpretava Jessica), l’identità di coatta. Veronica Pivetti – Fosca nella pellicola di Verdone –ha raccontato la scomodità dell’abito da sposa indossato per il matrimonio con Raniero: “Era terribile da portare, non riuscivo a muovermi, era pesantissimo, non lo auguro a nessuno”. Cinzia Mascoli (Valeriana nel film) ha svelato, invece, di essere entrata nel cast quasi per caso: si stava recando ad un altro provino, quando ha letto dei casting per il film di Verdone e ha chiesto al suo agente di partecipare, senza troppe illusioni. L’ultimo aneddoto su Viaggi di nozze riguarda il grande Alberto Sordi che, lungimirante, dopo aver visto il film, chiamò Verdone e gli disse: "Quella Gerini è una forza della natura, che siete voi due, mamma mia!". Alberto Sordi ha portato davvero fortuna al film visto ancora oggi si conferma il successo del film' Crediti foto@Ufficio Stampa CG Entertainment

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli