Viaggi in Europa: governo tedesco annulla le restrizioni

limitazioni viaggi germania

Il governo tedesco ha deciso che a partire dal 15 giugno saranno annullate tutte le limitazioni precedentemente imposte ai viaggi europei in Germania, consentendo maggiore libertà di circolazione. Il Ministro degli Esteri tedesco raccomanda prudenza e responsabilità, adottando criteri tali da reintrodurre misure restrittive nel caso la curva epidemiologica di ogni singola nazione torni a preocuppare.

Germania, annullate limitazioni per viaggi

Come annunciato a fine maggio, in Germania il governo ha deciso di annullare tutte le restrizioni e limitazioni imposte nelle ultime settimane relative ai viaggi in Europa, a partire dal 15 giugno, concedendo maggiore libertà.

Hank Maas, il Ministro degli Esteri ha dichiarato che questa concessione sarà valida in Ue, per paesi del trattato di Schengen e per la Gran Bretagna. Tuttavia, continua a raccomandare ogni paese di prudenza e maggiore responsabilità:”Non dobbiamo essere superficiali, il Covid19 è tutt’altro che finito. Insieme dobbiamo impedire che una ripresa del turismo porti a una seconda ondata, da noi o altrove. Dipende dalla responsabilità individuale di ognuno di noi“.

In attesa di sviluppi

Le scelte sulle limitazioni afferma Maas: “Continueranno a dipendere da come si sviluppa la situazione locale, quindi potrebbero essere ripristinate se necessario”. Inoltre, il governo di Berlino starebbe ideando un nuovo protocollo da estendere agli altri paesi, simile a quello attuato nella Fase 2 dalla Germania.

Un criterio che prevedrebbe misure più restrittive a livello locale laddove si superino i 50 casi su 100mila abitanti nell’arco di una settimana. In aggiunta, per il ministero degli Esteri tedesco: “I singoli Paesi devono sviluppare piani per il rispetto delle regole sul distanziamento sociale, per l’igiene, per indossare maschere di protezione, nonche’ per l’aerazione e la disinfezione dei locali“.