Viaggi low cost, le mete più convenienti in Europa

Viaggiare è bello, anzi bellissimo: non è però sempre economico e molto spesso al momento di programmare un viaggio di pochi giorni o una vacanza più lunga ci si trova a ridimensionare le proprie aspirazioni perché il portafoglio... non ci assiste. I viaggi low cost sono la soluzione.

Viaggi low cost, la classifica delle città europee

Viene in aiuto ai viaggiatori in cerca di risparmio il portale di viaggi Omio, che ha stilato una classifica delle città europee più economiche, dopo aver esaminato ben 100 destinazioni del vecchio continente. Vi anticipiamo subito che i primi tre posti sono occupati da Granada in Spagna, Bruges in Belgio e Venezia in Italia.

I criteri per decretare la posizione in classifica delle diverse città sono strettamente legate al turismo: musei gratuiti, visite guidate gratis, mezzi pubblici convenienti e ristorazione alla portata di tutte le tasche.

Vince a mani basse la bellissima Granada in Spagna. Ci sono 60 attrazioni gratuite, 10 musei gratuiti e il tour turistico più economico della città costa solo 7 euro. Inoltre un biglietto giornaliero per i mezzi costa 1.40 euro e una cena per due circa 50 euro. Al secondo posto si posiziona Bruges, dove al fast food si mangia bene anche con soli 7 euro (ma non mancano musei gratis e un giorno sui mezzi costa 7.50). La terza posizione di Venezia, città solitamente associata a prezzi molto alti, può stupire. A far salire in classifica la città lagunare è però l'incredibile numero di attrazioni gratuite, ben 136.

Le città spagnole si confermano comunque le più economiche in assoluto. Nella top ten sono presenti ben quattro centri (oltre a Granada anche Valencia, Sevilla e Malaga) e in ognuno di loro si viaggia, si mangia e ci si diverte con pochi euro (il costo della birrà è il più economico in assoluto). Anche altre destinazioni turistiche in Europa riservano comunque sorprese. In Svizzera ad esempio, a Zurigo, ci sono ben 949 fontanelle in tutta la città, un ottimo sistema per risparmiare sulla costosa acqua in bottiglia. A Londra c'è il maggior numero di musei gratuiti (93), ma anche Roma si piazza bene in questa classifica parziale (34).

Anche in questi difficili tempi di rincari, viaggiare è sempre possibile: basta fare un po' di attenzione e scegliere con cura le proprie destinazioni.


https://www.funweek.it/luoghi-da-visitare/san-marino-protagonista-del-tour-music-fest/