Viaggi, tamponi, mascherine, cosa cambia: l'annuncio di Sileri

·1 minuto per la lettura
Pierpaolo Sileri (Photo by Alessandro Bremec via Getty Images)
Pierpaolo Sileri (Photo by Alessandro Bremec via Getty Images)

"A luglio ci sarà la vera svolta di questa pandemia". Ne è certo il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri intervistato dal quotidiano La Stampa. "O crediamo nel vaccino oppure no, per gli immunizzati le regole dovranno cambiare, certe limitazioni non saranno più necessarie".

Ma cosa dovranno aspettarsi gli italiani nelle prossime settimane? "All'aperto dovremmo riuscire a eliminare l'obbligo della mascherina per metà luglio, perché avremo raggiunto oltre la metà dei vaccinati con ciclo pieno e le probabilità d'incontrare soggetti non immunizzati saranno sempre più ridotte", ha precisato Sileri.

E per quanto riguarda il superamento del limite dei posti a tavola, ha aggiunto: "Ci arriveremo. Se siamo 10 amici, tutti vaccinati, perché mai sederci per forza solo in 6? In presenza del Green pass si possono superare questioni come le dimensioni del locale o il ricambio dell'aria. In prospettiva, con l'aumento delle vaccinazioni, questo discorso può valere anche per la zona gialla". Lo stesso dovrebbe valere per casa e uffici: "Se pure sono 8 o 10, ma tutti vaccinati, non c'è problema".

GUARDA ANCHE - Cos'è il Green pass?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli