Viaggiare in Estate – Auto & Moto, trucchi e consigli

viaggiare in estate

Viaggiare in Estate per molti significa non solo treno o aereo. Soprattutto in Italia le mete turistiche di mare e montagna sono accompagnate da strade bellissime. Che sia in moto o in auto, in coppia da soli o in famiglia le vacanze on the road portano bellissimi ricordi. Però, c’è sempre un però, il caldo e le condizioni dei veicoli possono rovinare l’esperienza e lasciare l’amaro in bocca. Vi siete mai chiesti come viaggiare in estate senza problemi e godendovi anche molti chilometri? In questo articolo vediamo i trucchi di chi di strade ne ha percorse molte, sotto il sole e sotto il caldo, senza però mai interrompere bruscamente il viaggio. Nel nostro sito troverete consigli tecnici per revisionare i veicoli prima dei viaggi. Immagine di pixabay.

Viaggiare in Estate – Problemi

I principali problemi di viaggiare in estate sono il caldo e il traffico. Due catastrofi per il guidatore tipo che si ritrova soffocato e spesso sorpreso. Non bastano climatizzatori all’avanguardia e navigatori che segnano anche le biciclette. Quelle tre ore in coda sull’autostrada le prendono tutti. Come possiamo però venire a capo se il nostro viaggio è proprio on the road?

Pianificare i viaggi

Pianificare, pianificare e ancora pianificare. Un mantra di chi viaggia in auto o in moto che dovrebbe essere sempre presente prima di una vacanza. Se potete prendere le ferie scegliete i periodi più morti delle stagioni. A settembre il mare è caldo e la montagna fresca, e spesso le strade per raggiungere (bellissime in Italia) si svuotano. Aspettare un pò’ di più in ufficio vi farà godere la vacanza fuori dagli schemi. Pianificare non solo il viaggio ma anche eventuali revisioni dell’auto. Climatizzatori, gomme e quant’altro sono fondamentali per non rimanere a piedi nel bel mezzo di un viaggio. Ricordiamo inoltre come il caldo tenga a sensibilizzare le auto e le moto sotto ogni punto di vista. Un tagliandino dal meccanico di fiducia può davvero fare la differenza.

Capacità di guida al caldo

I piloti di Formula 1 corrono con temperature di più di 35 gradi nell’abitacolo. Per quanto? Massimo due ore. Quindi come si fa a pretendere di guidare sotto al sole per 6 ore? Il corpo si debilita e così si perde vista, udito e prontezza di riflessi.

Mantenere il fisico e la mente

Viaggiare in Estate significa mantenere anche un comportamento adatto nello stile di vita. Non partite dopo una grigliata alle due di pomeriggio e non fate mai mancare acqua a volontà per tutti i viaggiatori, a 4 zampe compresi! La disidratazione oltre a far perdere riflessi e aumentare il pericolo al volante rende nervosi. Un nervosismo che causa non solo incidenti, quanto il traffico. Esso si forma infatti, oltre al congestionamento delle strade, per uno scorretto stile di guida. Brusche frenate o accelerate fanno si che si creino le code a tratti. (Ecco perché generalmente sono in prossimità di uscite o svincoli).

Prodotti per viaggiare al caldo

Ecco alcuni dei migliori prodotti per viaggiare in estate e mantenere un corretto stile di guida e godersi la strada.

  • Ventilatori portatili da auto: molto utili se avete un’auto vecchia o che non raffresca come dovrebbe. Inoltre funzionano sempre e fanno ammalare di meno per gli sbalzi di temperatura.
  • Porta bevande a calamita, clip: perfetti se avete numerose bibite o bottigliette fresche con più passeggeri della capienza dei porta bevande in serie.
  • Tendalino per parabrezza: lasciare la macchina al sole può significare ritrovarsi un forno. Con questi prodotti si riduce di qualche prezioso grado la temperatura nell’abitacolo.