Viaggio Papa in Libano sarà probabilmente rimandato per motivi di salute - fonte

Papa Francesco in sedia a rotelle

di Philip Pullella

CITTÀ DEL VATICANO (Reuters) - Il viaggio di Papa Francesco in Libano in programma per il mese prossimo sarà probabilmente rimandato a causa delle difficoltà del pontefice a camminare.

Lo ha reso noto una fonte.

Il viaggio del 12-13 giugno era stato annunciato dal governo libanese. Il Vaticano non ha ancora annunciato ufficialmente il viaggio, ma il Papa ha fatto riferimento a programmi in merito in recenti interviste.

La fonte, che ha parlato in condizione di anonimato perché non autorizzata a discutere di tali questioni, ha detto che la preoccupazione principale riguardava lo stato di salute del Papa.

L'incontro in programma con il patriarca della chiesa ortodossa russa, Kirill, che avrebbe previsto uno spostamento dal Libano a Gerusalemme il 14 giugno, era già stato annullato a causa della guerra in Ucraina.

Nelle ultime settimane, il pontefice 85enne ha visto un peggioramento del dolore al ginocchio destro, che si aggiunge alla sciatica, di cui soffre da tempo e causa anche dolore alle gambe.

Giovedì scorso ha usato per la prima volta una sedia a rotelle in pubblico e da allora la usa durante le udienze private e pubbliche.

Il Papa ha in programma due viaggi a luglio, uno in Sud Sudan e nella Repubblica Democratica del Congo e l'altro in Canada.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli