Viareggio, malore dopo la rapina: muore ristoratore 64enne

(Adnkronos) - Un ristoratore di Viareggio, Alberto Biancalana, 64 anni, è morto dopo essere stato colto da un malore in seguito ad una rapina avvenuta ieri sera poco intorno alle 22.30 nella frazione di Torre del Lago. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo si trovava all'interno del suo locale, il ristorante 'Elefante marino', al momento della rapina dove è stato vittima di un arresto cardiaco. Sottoposto ad una serie di tentativi per rianimarlo, il ristoratore è poi stato trasferito d'urgenza all'Opa di Massa, ospedale specializzato nelle patologie cardiache, dove però è arrivato già morto. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione, un 33enne in forte stato di agitazione entrato nel ristorante avrebbe preteso con minacce di bere alcolici e che gli venissero date delle sigarette. L'uomo avrebbe ferito a una mano uno dei due soci del ristorante, mentre l'altro, il 64enne, ha accusato un malore, finendo poi in arresto cardiaco.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della sezione radiomobile supportati da un equipaggio del commissariato di polizia di Viareggio. Il 33enne è stato arrestato in flagranza di reato e portato in carcere a Lucca a disposizione dell'autorità giudiziaria.