Vice ministra Del Re: corridoi umanitari vanto dell'Italia -2-

Ihr

Roma, 8 ott. (askanews) - "E' stata l'Italia in qualche modo ad aver collaudato questo progetto e siamo anche stati tanto apprezzati da vederlo replicato in altri Paesi europei", ha tenuto a sottolineare la vice ministra.

"Si è parlato di riforma del sistema di Dublino si è parlato di immaginare nuovi meccanismi per garantire la sicurezza sul nostro territorio. I corridoi umanitari sono una risposta molto interessante a tante di queste domande", ha proseguito la vice ministra che ha aggiunto: "Non soltanto garantiscono sicurezza sia per il migrante che può viaggiare non rischiando la vita che per la comunità di accoglienza che può percepire l'arrivo dei migranti che sono stati selezionati anche in un ambito di sicurezza psicologica che poi favorisce il percorso di integrazone che è il fiore all'occhiello di questo progetto" di Mediterranean Hope.