Viceministro Salute: al lavoro in ospedale anche dopo i 70 anni

Red/Cro/Bla

Roma, 5 ott. (askanews) - "La proposta avanzata dalle Regioni è buona, ma dico di più: a mio parere si potrebbe andare anche oltre i 70 anni in ospedale" così il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri, a margine del 121° Congresso della Società Italiana di Chirurgia in corso a Bologna, ha commentato la proposta, approvata dalla Conferenza delle Regioni, di modifica delle norme sul "collocamento a riposo" dei dottori del Servizio sanitario nazionale per coprire i gap del personale.

"Dove ci sono delle eccellenze e dove c'è un'emergenza - ha precisato Sileri - forse è necessario valorizzare anche coloro che stanno ancora lavorando a 70 anni perché possono dare molto al Ssn. Purchè contemporaneamente venga garantito un ricambio apicale".

Sileri ha poi parlato di precariato negli ospedali italiani "Il precariato nelle nostre strutture ospedaliere è drammatico, non è possibile avere dei contratti che vengono rinnovati ogni sei mesi o un anno. Con il Decreto Calabria abbiamo consentito agli specializzandi dell'ultimo anno di fare i concorsi e quindi avere una prospettiva di futuro diversa".

(Segue)