Vicenza, donna uccisa a colpi d'arma da fuoco: assassino in fuga

·1 minuto per la lettura
(Getty Images)
(Getty Images)

Una donna di 31 anni, Rita Amenze, di origini nigeriane, è stata uccisa questa mattina a colpi d'arma da fuoco a Noventa Vincentina, in provincia di Vicenza. 

A spararle sarebbe stato l'ex marito, Pierangelo Pellizzari, fuggito subito dopo averla uccisa. L'uomo, 61enne disoccupato, è ricercato dai carabinieri. Attualmente le forze dell'ordine presidiano con giubbotti antiproiettile la casa di Pellizzari perché ritengono che dopo la fuga il killer si sia rifugiato qui, o possa trovarsi in zona.

VIDEO - Giornata contro la violenza sulle donne, la t-shirt simbolo

L'omicidio è avvenuto poco dopo le 7 del mattino nel piazzale dell'azienda Mf di Noventa Vicentina, specializzata nell'inscatolamento di funghi. Si è trattato di un vero e proprio agguato: appena scesa dalla sua auto la vittima, che si apprestava a iniziare il turno di lavoro, è stata affrontata dall'ex marito e colpita da quattro proiettili esplosi in rapida sequenza.

Mentre il cadavere della donna scivolava a terra tra due auto, l'assassino è salito a bordo di una Jeep grigia ed è fuggito. L'assassinio è avvenuto davanti agli occhi di numerose colleghe che stavano per prendere servizio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli