A Vicenza per la prima volta la Borsa Internazionale dell'Arredo e dell'Edilizia

·4 minuto per la lettura

Un format tutto inedito quello proposto da Venicepromex, che in collaborazione con Made in Vicenza, Azienda speciale della Camera di commercio e Italian Exhibition Group (Ieg) organizzano per la prima volta a Vicenza la Borsa Internazionale dell'Arredo e dell'Edilizia. La manifestazione, in programma oggi e domani nel quartiere fieristico di Vicenza, rientra nel programma degli interventi di promozione economica e internazionalizzazione per il settore secondario messo a punto dalla Regione del Veneto e dal sistema camerale regionale in collaborazione con Ieg. L’obiettivo, infatti, è p romuovere le opportunità di business all’estero per un settore - la filiera dell’edilizia - che appare in crescita (nel secondo trimestre 2021 il Pil regionale del settore registra un incremento del 17,7% e i fatturati delle imprese salgono del 2,5%), ma che ha di fronte a sé anche importanti sfide per il futuro.

La Borsa Internazionale dell'Arredo e dell'Edilizia è stata inaugurata questa mattina alla presenza di Giorgio Xoccato, presidente dell’Ente Camerale berico; Franco Conzato, direttore generale di Venicepromex; Marco Carniello, Global Exhibition director Jewellery & Fashion di Italian Exhibition Group; e Ivan Zorzetto, rappresentante del Dipartimento Promozione Economica e Marketing Territoriale della Regione del Veneto.

"Come Camera di commercio di Vicenza - sottolinea il presidente Giorgio Xoccato - siamo particolarmente lieti di proporre una formula innovativa per favorire l’incontro tra I’offerta dei produttori veneti del settore arredo ed edilizia e la domanda internazionale. Un’iniziativa che è il frutto di una stretta collaborazione con Venicepromex e con tutto il sistema camerale Veneto, evidenziando così ancora una volta l’importanza di operare facendo sistema per sostenere una sempre maggiore internazionalizzazione delle nostre imprese".

Il direttore di Venicepromex, Franco Conzato, spiega così l’importanza di Biae: "Con questa iniziativa non solo mettiamo in vetrina alcune delle eccellenze del Veneto, ma soprattutto creiamo una vera e propria opportunità di business sul fronte dell’export. È proprio questo l’obiettivo di Venicepromex, ovvero supportare le imprese e aumentarne la competitività, in particolare nei confronti dei mercati internazionali. Quella che si inaugura non è una semplice esposizione di prodotti, ma rappresenta una piattaforma di relazione e contatto con alcuni buyer internazionali che hanno progetti da realizzare a breve. Ci auguriamo che questa due giorni dia risultati importanti per le nostre imprese in termini di nuovi contatti e ordini e ci tengo a ringraziare i partner coinvolti per il supporto e la collaborazione".

"Con questo format innovativo, Vicenza ancora una volta - spiega Marco Carniello, Global Exhibition director Jewellery & Fashion di Ieg - si fa palcoscenico di un evento internazionale che sostiene le eccellenze del nostro territorio e ne promuove il business verso i Paesi esteri. Un’occasione importante per una filiera che sta ripartendo con nuovo slancio e che ha di fronte numerose sfide da affrontare, legate anche e soprattutto alle nuove risorse europee destinate al settore. La capacità di realizzare nuovi investimenti e lo stimolo a incrementare le esportazioni possono diventare davvero le principali direttrici della crescita, e siamo lieti che Italian Exhibition Group, con il suo quartiere fieristico di Vicenza, possa promuovere questa spinta all’internazionalizzazione".

L’iniziativa, che si svilupperà nell’arco di due giornate, oggi e domani, vede la partecipazione di una trentina di aziende venete produttrici di arredo e prodotti per l’edilizia, presenti a Vicenza ciascuna con un proprio stand, presso il quale incontreranno 25 buyer provenienti da tutta Europa; il tutto secondo un’agenda di appuntamenti predefinita sulla base delle manifestazioni di interesse. Un format agile e allo stesso tempo molto concreto, dunque, che consentirà ad ogni azienda veneta partecipante di svolgere nell’arco di due giorni un numero significativo di colloqui con nuovi potenziali partner commerciali.

Le aziende venete presenti esprimono l’eccellenza del territorio nei settori di riferimento e sono state selezionate con cura ed attenzione sulla base dell’elevata propensione all’export degli ultimi tre anni (2017-2019) e della loro capacità di intercettare committenze estere. Un’iniziativa, quindi, dalla forte vocazione internazionale e che non rappresenta solo uno strumento per mettere in vetrina i prodotti e il know how delle imprese venete, ma una vera e propria piattaforma di relazioni commerciali perché i buyer si presenteranno qui con progetti pronti da realizzare.

Le aziende che partecipano alla Borsa Internazionale sono quelle che operano nel settore sistema casa (finiture, arredo, illuminazione e oggettistica per la casa), contract (arredi per hotel, aeroporti, stazioni, spazi commerciali, edifici pubblici), edilizia (arredo per esterni, domotica, materiali, impiantistica, ecc.). Ogni azienda ha a disposizione uno stand di 16 mq in cui esporre i proprio prodotti più rappresentativi ed iconici, oltre ad uno spazio dedicato appunto per gli incontri con i buyer.

Va sottolineato che l’evento si svolge nel rigoroso rispetto dei protocolli nazionali ed internazionali per la prevenzione dei contagi da Covid-19, confermato anche dall’accreditamento al programma internazionale Gbac Star di Ieg e dalle misure che ha introdotto con il progetto #Safebusiness.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli