Victorine Bucci è scomparsa: era stata in ospedale dopo le percosse

victorine bucci

Una donna di 42 anni, Victorine Bucci, è scomparsa da alcuni giorni dalla città di Termoli. Le ricerche in acqua sono state sospese dai carabinieri, mentre proseguono senza sosta quelle via terra. Da quanto si apprende, inoltre, la 42enne si era recata (nelle scorse settimane) in ospedale denunciando di aver subito delle percosse. Il fidanzato, dunque, è stato interrogato.

Termoli, scomparsa Victorine Bucci

Victorine Bucci è una donna originaria del Ciad, ma attualmente risiede a Lirino, in provincia di Campobasso: è scomparsa da Termoli da alcuni giorni. Le ricerche sono partite dal porto di Termoli e i sommozzatori hanno setacciato l’intera zona sottomarina. I sub si sono concentrati sull’area del molo sud, la zona dei pescherecci e su quella del molo di nord-est e dell’imbarco delle Isole Tremiti. Ancora nessuna traccia di Victorine. Dopo diverse immersioni, infatti, i carabinieri hanno sospeso le ricerche via acqua per concentrarsi invece sulla terraferma.

Coordinati dalla Procura Frentana, i militari si stanno concentrando non solo sul territorio di Termoli, ma anche sulla cittadina di Lario. Partendo dalla Fiat Panda rossa della donna, si tenta di ricostruire i suoi ultimi movimenti. Mercoledì 18 dicembre, infatti, la donna si era spostata in auto e si era recata all’ospedale San Timoteo. Nella struttura aveva denunciato di aver ricevuto delle percosse. Per questo motivo gli inquirenti hanno interrogato il fidanzato della donna. Sono in corso le indagini volte a verificare quanto potrebbe essere accaduto. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini delle telecamere di sicurezza di Termoli.