Video Grillo, Bongiorno: "E' prova a carico, lo porterò in Procura"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Porterò il video di Beppe Grillo in Procura". Così a 'L'aria che tira' Giulia Bongiorno, avvocato della ragazza che ha denunciato di essere stata violentata da Ciro Grillo, figlio del garante M5S.

"Le vittime non hanno detto nulla, i genitori sono distrutti, silenti e sbigottiti, non immaginavano una ridicolizzazione del loro dolore. Non si ribaltano i ruoli, noi non ci stiamo, noi non ci facciamo intimidire!" ha scandito Bongiorno.

"Porterò il video di Beppe Grillo in Procura - ha detto l'esponente della Lega - perché reputo che sia una prova a carico, documenta una mentalità". "Da anni con Michelle Hunziker mi batto contro la violenza sulle donne. Gli argomenti sviluppati nel video di Beppe Grillo li trovavo 20-30 anni fa quando difendevo le vittime, gli avvocati cercavano sempre di dire che la vittima se l'era cercata. A me questo fa paura", ha rimarcato Bongiorno.