Bolzano, maxi frode fiscale: sequestrate 120 auto di lusso

TmNews

Bolzano (TMNews) - Auto di lusso con targa tedesca per evadere l'Iva italiana. La Guardia di Finanza di Bolzano ha scoperto una truffa sui leasing, che avrebbe sottratto alle casse dello Stato 6,7 milioni di euro di imposta sul valore aggiunto. In sostanza i residenti altoatesini noleggiavano a lungo termine auto di grossa cilindrata immatricolate in Germania e intestate a una società tedesca. Le indagini delle Fiamme Gialle hanno permesso di appurare che, in realtà, si trattava di vere e proprie cessioni della auto, cammuffate da noleggi per aggirare le normative fiscali. Gli accertamenti hanno poi permesso di scoprire che il giro d'affari complessivamente non dichiarato ammontava a 34 milioni di euro. Il titolare dell'impresa tedesca è stato denunciato per omessa dichiarazione e contestualmente sono scattati i sequestri, che hanno riguardato immobili, conti correnti e soprattutto 120 autovetture, tra cui tre Ferrari, tre Porsche e numerose Bmw, Audi e Mercedes.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità