Boris Johnson sulla Brexit: “L’iter inizierà nelle prime settimane del 2017”

Euronews

È ottimista Boris Johnson sull’epilogo del divorzio del Regno Unito dall’Unione Europea. L’iter per la Brexit inizierà nelle prime settimane del 2017 ha detto il ministro degli Esteri britannico a New York dove i quindici Paesi membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si sono riuniti per tentare di superare lo stallo diplomatico in Siria.

“Entro la prima parte dell’anno vedrete che la lettera per l’attivazione dell’Articolo 50 sarà inviata e sono sicuro che in quella lettera saranno definiti i parametri su come noi proponiamo di andare avanti”, ha detto Boris Johnson.

WATCH: Foreign Sec Boris Johnson on UN Facebook Live at #UNGA: https://t.co/whErNgar8D pic.twitter.com/ghwxBEStp1— Foreign Office (FCO) (foreignoffice) 22 September 2016

L’argomento è al centro dell’incontro a Londra tra il presidente del parlamento europeo Martin Schulz e la prima ministra britannica Theresa May.

Today & tomorrow in London mtg Number10gov PM theresa_may MayorofLondon SadiqKhan & UKLabour leader jeremycorbyn plus LSEEI speech pic.twitter.com/A1yvTpfK06— EP President (EP_President) 22 September 2016

Due anni è il termine massimo indicato dal Trattato di Lisbona dal momento dell’attivazione dell’articolo 50. Boris Johnson crede che non sarà necessario impiegare tutto il tempo a disposizione e si è detto convinto che il Regno Unito potrà beneficiare di opportunità definite “fantastiche” per il libero commercio con i Paesi nell’Unione Europea.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità