Camion sulla folla a Gerusalemme. Quattro morti e una decina di feriti.

Quattro soldati morti, uno gravemente ferito ed alcuni civili feriti leggermente. Questo il bilancio dell’attentato avvenuto questa mattina a Gerusalemme quando un camion, in corrispondenza della passeggiata sopra la citta vecchia si è gettato su un gruppo di militari appena scesi da un autobus. Le vittime sono tre donne e un ragazzo di 20 anni, come spiega Micky Rosenfeld, portavoce della Polizia: “Un sospetto con il suo camion ha travolto delle persone ad una fermata dell’autobus. Molte di queste sono rimaste feriti, alcune morte e tra queste ci sono alcuni soldati. Le unità di pattuglia speciali e la polizia stanno ancora indagando, ma hanno messo in sicurezza l’intera zona alzando il livello di attenzione in tutta Gerusalemme per paura di altri attacchi simili”.

Il video dell’attentato (fonte News_Exclusive)

ATTENZIONE: IMMAGINI NON ADATTE A UN PUBBLICO SENSIBILE

Secondo una prima ricostruzione, il camion aveva targa israeliana e l’autista è stato immediatamente ucciso e identificato in un palestinese di 28 anni, Fadi al-Qanbar, residente a Jabel Mukaber, quartiere ad est di Gerusalemme. Da Gaza arriva il plauso di Hamas, mentre il ministro degli esteri israeliano Emmanuel Nahshon ha definito l’attacco come un problema dell’odio palestinese.

Another #palestinianattack in #jerusalem .Israelis killed and wounded. When will the world realize that the problem is Palestinian hatred ?— Emmanuel Nahshon (@EmmanuelNahshon) 8 gennaio 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità