Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità

Cavalieri dal lavoro a Napoli accettano la sfida per la crescita

13 ottobre 2012

Napoli, (TMNews) - La crisi non è superata ma bisogna di guardare avanti e rilanciare lo sviluppo per incentivare la crescita del paese. E' questo il cuore del convegno nazionale dei Cavalieri dal lavoro "Competere per Crescere - Le sfide dell'Europa - Le opportunità per l'Italia", organizzato a Napoli. Un tema cruciale per gli imprenditori come spiega il presidente dei Cavalieri del Lavoro, Benito Benedini. "E' importante in un momento di crisi, come questo, però attenzione non si può avere la crescita senza rigore, ma il troppo rigore non favorisce la crescita". Gli fa eco Antonio D'Amato, presidente Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro. "Abbiamo bisogno di rilanciare con forza i temi della crescita e della competizione, non si può più pensare di creare occupazione e di mantenere i livelli di crescita senza interventi forti e strutturali. In Italia ci sono molte eccellenze ma le aziende sia grandi che medie e piccole si trovano di fronte a due grandi problemi, la difficoltà di accesso al credito e il ritardo dei pagamenti della pubblica amministrazione. "E' una situazione difficile, ma noi Cavalieri del lavoro pensiamo che dobbiamo guardare avanti, mettere il cuore oltre l'ostacolo e lavorare per far crescere il paese e per il bene di tutti".