Costa Concordia, nella scatola nera la "telefonata dell'inchino"

8 settembre 2012

Milano, (Tmnews) - Comincia con un "buonasera" nella plancia di comando della Concordia il conto alla rovescia prima dell'impatto contro gli scogli del Giglio. Questo audio è stato registrato sulla scatola nera della nave della Costa la sera del 13 gennaio 2012, sette minuti prima del naufragio.

Scambio di saluti tra gli ufficiali e il cameriere di sala Antonello Tievoli, ospite del comandante in plancia. Poi Francesco Schettino si fa confermare la correzione della rotta ("2-7-8") per avvicinarsi alla costa dell'isola toscana per l'inchino. A questo punto Tievoli chiama l'ex comandante della Costa, Mario Palombo, originario del Giglio, e lo passa a Schettino. Il comandante decide ugualmente di mantenere la rotta per l'inchino nonostante Palumbo non fosse al Giglio, una circostanza accolta con le risate degli ufficiali in plancia. Sette minuti dopo, l'urto con lo scoglio, e la tragedia che tutti conosciamo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità