Eurozona: balzo della produzione industriale a novembre, +1,5%

I beni di consumo non durevoli fanno da traino per la produzione industriale nella zona euro, aumentata oltre le previsioni nel mese di novembre. Pesa anche l’incremento relativo ai beni intermedi come materie prime ed energia.

Nel penultimo mese del 2016 il rialzo su base mensile è stato dell’1,5%, secondo Eurostat, dopo il debole 0,1% di ottobre seguito alla flessione di settembre. Rispetto al novembre del 2015 il progresso è stato del +3,2%.

In stallo invece la produzione dei beni di consumo durevoli. Anche L’Italia registra una performance oltre le attese: +0,7% a novembre su base mensile e +3,2% su base annua, un dato superiore a quelli di Francia (+2%) e Germania (+2,3%). La crescita è legata in particolare al rialzo nel settore della meccanica (2,1%)

Euro area industrial production +1.5% in November 16 over October 16, +3.2% over November 15 #Eurostat https://t.co/NVz8Rzk1Hh pic.twitter.com/cXvIN3YXTa— EU_Eurostat (@EU_Eurostat) 12 janvier 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità