FonSai, assemblea nomina nuovo cda targato Unipol

TmNews

Milano, (TMNews) - Fondiaria Sai cambia pagina. L'assemblea degli azionisti ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione che dà inizio all'era Unipol: a vincere è stata infatti la lista presentata dalla compagnia attraverso Premafin. Il nuovo cda è formato da uomini del gruppo bolognese, a cui si aggiunge un rappresentante dei fondi, Gianpaolo Galli: alla presidenza è stato eletto Fabio Cerchiai, ex presidente dell'Ania. Assenti gli ultimi componenti della famiglia Ligresti, Jonella e Paolo, formalmente ancora in cda fino a oggi e protagonisti delle ultime vicende del gruppo.

L'amministratore delegato Emanuele Erbetta ha detto di non aspettarsi che la compagnia venga "smembrata" o "snaturata" da Unipol: dopo l'assemblea ha chiarito che le azioni di responsabilità verso alcuni esponenti della vecchia gestione erano pronte prima della nomina del commissario da parte dell'Isvap, chiamato a portare avanti il lavoro del cda.

"Il comitato degli indipendenti aveva già dato l'approvazione alla presentazione al patto di consiglio in assemblea sull'azione di responsabilità, dopo di che è stato nominato il commissario e sarà lui a portare avanti ciò che ritiene necessario".

L'assemblea ha anche stabilito di 'tagliare' i compensi per il cda: da 50 a 30 mila euro per i consiglieri e da 50 a 15 mila euro per chi fa parte anche del comitato esecutivo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità