Francia, stop alle e-mail di lavoro fuori dall’ufficio

Mai più e-mail di lavoro usciti dall’ufficio. Dopo svariate discussioni, dal primo gennaio in Francia lavoro è entrata in vigore la legge sul “diritto alla disconnessione” che impone alle aziende con più di 50 dipendenti di fissare i modi e i tempi per essere “off-line” fuori dall’orario di lavoro. Una legislazione necessaria, secondo diversi esperti perché sempre più spesso nelle imprese i tempi di riposo e recupero non vengono rispettati.

1/ New law in #France allows workers to opt out of receiving #work #emails out of work hours. A “right to switch off” #email should be…— Mal Fletcher (@malfletcher) 2 gennaio 2017

“I dirigenti non osavano ammettere di essere stanchi di essere sempre raggiungibili. Perché? Perché nella propria carriera professionale non essere rintracciati h24 é come darsi la zappa sui piede, ci spiega Caroline Sauvajol-Rialland, esperta di comunicazione.

Ora non non ricevere posta elettronica durante nel tempo libero, nel week-end, nelle ferie è diventato un diritto per manager e semplici dipendenti francesi. “Molti colleghi erano spesso sotto pressione, il fatto che ora è legge, ora possono anche dire “no”, “ora posso non rispondere”, “ho bisogno di staccare”. Sapendo che ognuno ci guadagna da questo, i colleghi che dicono “no” possono recuperare e diventare anche più produttivi”, racconta Didier Chabanne responsabile finanziario presso le Poste francesi.

La legge si inserisce nella più ampia riforma del lavoro adottata in Francia la scorsa estate ed entrata in vigore nel nuovo anno. Secondo uno studio realizzato lo scorso settembre, oltre un terzo dei lavoratori francesi utilizzano ogni giorno strumenti elettronici fuori dall’orario di lavoro.

It is now illegal for your boss to ask you to check emails after hours in  France!! Good law!! #french #new #law #wellness— Stephanie Hunter (@luxtraveldate) January 1, 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità