Giappone, "monumento" sotterraneo per evitare danni inondazioni

2 novembre 2012

Tokyo (TMNews) - Sotto questi campi verdi, alla periferia di Tokyo si cela un vero e proprio capolavoro di ingegneria. Un complesso di mastodontici tunnel nelle viscere della Terra, che consente di evitare inondazioni devastanti.

Takashi Komiyama ci spiega come funziona questo sistema: "Un tunnel lungo più di sei chilometri mette in collegamento 5 condutture sotterranee che fanno confluire l'acqua dalla superficie".

Le condutture sono decisamente imponenti: 70 metri di profondità per 30 metri di larghezza, grandi abbastanza per ospitare uno space shuttle o la Statua della Libertà.

Il cuore pulsante di questo complesso sistema sono 4 turbine, azionate da motori a propulsione simili a quelli usati sui Boeing 7-37. Quando vengono messe in movimento, riescono a drenare in un secondo l'equivalente dell'acqua contenuta in una piscina da 25 metri.

La dimensione di questa struttura è effettivamente enorme: poche città al mondo potrebbero ospitare un simile complesso. Solo questa stanza è grande più di un campo da calcio ed è alta più di cinque piani.

Se si chiede a Takashi se questa possa essere una soluzione anche per le inondazioni negli Stati uniti, lui ammette che il sistema è stato realizzato per far fronte a violenti piogge, non a mareggiate oceaniche. Eppure l'idea potrebbe essere uno spunto utile per gli ingegneri a studiare il modo di contenere Madre Natura.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità