Ginevra: summit ONU per la riunificazione di Cipro

Cipro e la creazione di uno stato federale che metta fine a 42 anni di divisioni tra le comunità greche e turche. Si è tenuta a Ginevra la fase conclusiva dei colloqui per la riunificazione dell’isola, sotto la neopresidenza ONU del segretario generale António Guterres.

Intorno al tavolo i due leader ciprioti, i ministri degli esteri di Grecia e Turchia, e quello del Regno Unito, di cui Cipro è stata colonia.

A rappresentare l’Unione europea, di cui la Cipro Sud greca è membro, c’erano Juncker e Mogherini.

L’isola è divisa dal 1974, dopo un intervento militare di

Ankara a difesa della minoranza turco-cipriota minacciata da

un colpo di stato di nazionalisti greco-ciprioti che intendevano

annettere Cipro alla Grecia. Da allora 30.000 unità di sicurezza turche stazionano nel nord.

La Turchia è intervenuta appellandosi al tratto di Zurigo e Londra, firmato nel 1960 a tutela dell’integrità territoriale e indipendenza dell’isola.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità