Gli organi storici della Transilvania tornano a suonare

TmNews

Roma, (TMNews) - Nel cuore della Transilvania, nelle chiese medievali della minoranza tedesca, decine di organi storici sono minacciati dal tempo, dall'incuria e perfino dai roditori.

Una restauratrice svizzera, Barbara Dutli, aiuta degli artigiani romeni a restituire lustro e suono a questi splendidi organi, che dopo anni di silenzio hanno ritrovato un nuovo suono. Barbara è una pioniera in questo campo: restaura questi strumenti musicali, alcuni del XVIII secolo, da oltre dieci anni.

"La Transilvania è una regione molto interessante per la storicità degli strumenti - dice - Non penso che esista in Europa un luogo con così tanti organi di questo valore e di questa bellezza".

Negli ultimi tempi, dunque, degli oltre 250 organi, una cinquantina sono stati rinnovati. Anche grazie a una scuola di restauro che Barbara ha fondato.

"Questo è il pezzo centrale dell'organo. Tutti i tubi che diffondono il suono si trovano su questa scatola", spiega questo allievo di Barbara, che già a 18 anni si dedica con passione al loro restauro.

Immagini: Afp

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità