Influenza aviaria: la Francia ordina l’abbattimento di 800mila volatili

Per via dell’influenza aviaria 800mila volatili, soprattutto anatre, dovranno essere abbattuti entro il 20 gennaio in tre regioni francesi.

Lo ha stabilito il ministero dell’agricoltura nel tentativo di arginare l’epidemia che si è diffusa rapidamente.

La selezione del pollame avverrà in tre regioni nel sud-ovest del Paese: Gers, Landes and Hautes-Pyrenees. Verranno uccise oche e anatre ruspanti e se non basterà, il programma di eliminazione andrà avanti.

Da ottobre sono stati registrati 299 casi di contagio da influenza aviaria in dieci Paesi europei tra cui Germania, Gran Bretagna, Ungheria. Anche in Bulgaria le autorità locali prevedono un programma di abbattimento dei volatili infetti.

Confermato i primi casi di contagio anche in Slovenia e nella Repubblica Ceca, in entrambi i Paesi il virus si trovava in dei cigni.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità