L’Europa Occidentale flagellata dalle tempeste di ghiaccio

A Skegness, nell’est dell’Inghilterra, l’esercito britannico si mobilita per l’evacuazione di 3 mila residenti. Una tempesta di ghiaccio sta sferzando l’Europa occidentale. Dopo la breve tregua di questo sabato, la prossima settimane sono attese temperature fino a meno 10 gradi nel cuore del Vecchio Continente.

La tempesta Egon sta causando interruzioni di corrente in molte case e paralisi dei servizi ferroviari. In Francia sono senza elettrcià più di 237.000 case e venti a oltre 140 chilometri all’ora hanno sferzato la Normandia e le regioni a nord di Parigi.

Dalla Croazia arrivano le rare immagini di Dubrovnik imbiancata. La tempesta di ghiaccio ha colpito anche la Germania meridionale, soprattutto Renania-Palatinato e Baviera. In totale, sono almeno 70 le vittime del freddo nel Vecchio Continente.

Tra domenica e l’inizio della prossima settimana, anche l’Italia – dove ha ripreso a nevicare al nord – sarà al gelo. La neve è tornata a comparire a Venezia, mentre il maltempo non dà tregua alle zone dell’Italia centrale colpite dal terremoto. Al sud invece, sono attesi forti venti soprattutto su Sicilia e Puglia.

Maltempo al Sud: l’intervento di #Esercito e #AeronauticaMilitare https://t.co/rlU7TqeG6d via ministerodifesa pic.twitter.com/eeKZwjwhEV— Ministero Difesa (MinisteroDifesa) January 12, 2017

Si sta come la neve sul Lago Maggiore. pic.twitter.com/h6moyY3Sj9— SfigataMente (@SfigataMente) January 13, 2017

Intanto in provincia di Bologna #ghiaccio #gelicidio pic.twitter.com/s22LITf5FC— Scomodino (@Scomodino) January 13, 2017

(13gen-19:30) #Arezzo, soccorso #vigilidefuoco su SR70 loc. Passo della Consumma per bus bloccato da ghiaccio con 60 persone a bordo pic.twitter.com/I4lygIWBaP— Vigili del Fuoco (@emergenzavvf) January 13, 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità