Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità

L'architettura al servizio del popolo in mostra alla Triennale

9 ottobre 2012

Milano, (TMNews) - Architettura e arte al servizio del popolo. L'eredità delle grandi infrastrutture del Novecento è per molta parte in questo incontro mai accaduto prima nella Storia e che ora è al centro della mostra "Architettura nel mondo", alla Triennale di Milano fino al 10 febbraio. "Il 900 è più di qualunque altra epoca il secolo delle infrastrutture. Non che prima non ci fossero ma nel 900 accadono alcuni incontri il primo con l'architettura. Il Boito diceva che ogni epoca ha i propri monumenti il 900 possiamo dire che è il secolo delle Infrastrutture" Alberto Ferlenga è il curatore di questo percorso espositivo che da Le Corbusier (+++4,45+++) a Saarinen a Rino Tami, indaga l'incontro di strade, aeroporti, ferrovie con l'architettura e con le masse. Un incontro che nel nostro Paese non sempre ha avuto esiti felici (+++IMMA A 12.24+++). Non è un caso dunque se il New York Times dedica la prima pagina a quello che definisce il simbolo del fallimento dello Stato italiano: l'autostrada Salerno Reggio Calabria. "L'autostrada del Sole ha fatto scoprire a milioni di italiani l'Italia. Questo è stato quello che si è perso. Quel che è certo è che se l'Italia è in ritardo non si recupera il ritardo partendo da dove eravamo arrivati perchè troppe cose sono cambiate".