Lavoratori Fnac chiedono risposte su futuro, lo sciopero a Torino

TmNews5 ottobre 2012

Torino (TMNews) - I lavoratori di Fnac, il colosso francese che in Italia ha otto filiali e 600 dipendenti, da un anno attendono risposte sul proprio futuro, dopo che l'azienda francese aveva annunciato "l'insostenibilità della gestione italiana". Al momento però ancora nessuna soluzione è stata individuata e per questo è stato indetto lo sciopero. Tra le città coinvolte anche Torino. "Noi oggi vogliamo denunciare in maniera assoluta, gridandolo - dice una lavoratrice - il motivo per cui siamo qui oggi: cioè noi vogliamo sapere che fine faremo".

"Questo tipo di lavoro - aggiunge una collega - prevede passione e competenza, coinvolgimento, attività che ti impegnano emotivamente tutti i giorni. Dal 13 gennaio quando abbiamo avuto al comunicazione ufficiale della dismissione di Fnac Italia, il modo di lavorare non può più essere lo stesso". La situazione di stallo viene spiegata anche dai sindacati, che hanno indetto la protesta. "Siamo in attesa di sapere se è confermata la volontà di chiusura dei punti vendita in Italia oppure salvare qualche filiale oppure se è andata in porto una eventuale cessione ad altre aziende".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità