Le fake news sul Coronavirus: dal cibo cinese ai pacchi presi online dagli ecommerce

C\'è una cosa che si diffonde più velocemente del Coronavirus: le bufale che lo riguardano e purtroppo neanche quelle sono innocue.

Da quando questo virus influenzale (dalle possibili complicanze respiratorie anche gravi) ha iniziato ad imperversare in Cina e ad allargarsi anche fuori dal continente asiatico, le notizie allarmistiche hanno iniziato a diffondersi a macchia d\'olio, fomentando il panico fra i cittadini. Tutte le bufale sul Coronavirus