Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità

Lombardia, Formigoni boccia Maroni: non può fare il presidente

17 ottobre 2012

Milano, 17 ott. (TMNews) - "Essendo Maroni il capo del partito che ha provocato la chiusura della legislatura non può pensare di essere il candidato anche del partito che ha subito la chiusura anticipata". Roberto Maroni non può diventare il prossimo presidente della Regione Lombardia: Roberto Formigoni liquida le indiscrezioni di stampa secondo cui il leader della Lega sarebbe il candidato in pectore alla guida del Pirellone. Una soluzione, quella di candidare Maroni, pare ideata dallo stesso Silvio Berlusconi, che punterebbe a rinnovare l'alleanza con la Lega per le politiche. Ma Formigoni non ci sta: punta sulle elezioni prima di Natale, data indigesta a Maroni, e ribadisce la preferenza per un candidato non leghista dopo di lui. "Non ritengo che Maroni possa rappresentare l'unità di Pdl e Lega dopo che lui e il suo partito hanno rotto l'alleanza tra Lega e Pdl". "Io concorrerò alla determinazione del Pdl, vi ho detto cosa sosterrò quando deciderà sulle candidature alla presidenza della Regione: non siamo ancora in questa fase". "A vostra domanda ho risposto che Gabriele Albertini sarebbe una bella candidatura".