Malagò: Scuse da Raggi? Una donna non deve mai chiedere scusa

Askanews

Roma, (askanews) - La situazione è "confusa": così il presidente del Coni Giovanni Malagò parlando ai cronisti all'indomani del "no" alle Olimpiadi da parte del Comune di Roma. Ma alla domanda se si aspettasse delle scuse dalla sindaca che ieri ha fatto inutilmente attendere la delegazione olimpica per un incontro poi saltato, Malagò risponde: "no, niente scuse, ma poi figuriamoci, una donna non deve mai chiedere scusa".

Il presidente del Coni parlava a margine della presentazione del logo di Euro2020, la manifestazione che vedrà all'Olimpico di Roma tre partite di girone e un quarto di finale. Alla presentazione, Malagò ha accolto la sindaca Raggi con un baciamano.

"Io onestamente non mi aspetto niente" ha detto Malagò "quello che mi aspetto, anche per chi fa il suo mestiere e ci segue 365 giorni l'anno, è che è indispensabile portare rispetto al mondo dello sport. E' un mio dovere ricordarlo e soprattutto farlo" ha detto Malagò.

"Non c'è stato nulla" ha risposto Malagò alla domanda se oltre il baciamano ci fossero state delle scuse. "La situazione la vedete da voi, c'è abbastanza confusione oggi. No, no... Ma poi una donna non deve mai chiedere scusa, si figuri, non c'è problema".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità