Napoli, al Museo Madre in scena l'arte concettuale di LeWitt

17 dicembre 2012

Napoli, (TMNews) - Dopo le proteste, le polemiche e il rischio di chiusura, al Museo Madre di Napoli si torna a parlare di arte contemporanea. Le sale del museo ospiteranno fino al 1 aprile 2013 una mostra dedicata a Sol LeWitt, scomparso nel 2007, dal titolo "L'artista e i suoi artisti", curata da Adachiara Zevi. "Questa mostra è il primo omaggio museale italiano fatto a lui dalla scomparsa, e quindi è una mostra che espone delle opere dell'artista e i suoi artisti sono quelli della sua collezione".

Il percorso espositivo dedicato all'esponente del concettualismo americano è diviso in tre sezioni: oltre alle opere di altri artisti collezionate da Lewitt, ci sono quelle realizzate da lui stesso e mai esposte al pubblico finora e altre progettate da Lewitt prima della sua morte ma poi portate a termine dai suoi assistenti. Fra queste alcuni dei suoi celebri "Wall drawings" disegni murali. "Un artista muore ma il suo lavoro continua letteralmente a vivere perchè continua a essere interpretato ogni volta in modo originale da altre persone e da altre mani".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità