Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità

Napoli, ragazzina contesa a colpi pistola da due 16enni: 1 fermo

25 settembre 2012

Napoli, (TMNews) - Due sedicenni si sono contesi l'amore di una 13enne a colpi d'arma da fuoco. E' accaduto a Napoli dove il rampollo di una nota famiglia camorristica, egemone nella zona di Forcella, ha ferito il coetaneo di Portici rivale in amore. Prima la lite a sfondo passionale, poi la violenza. Entrambi viaggiavano a bordo di scooter accompagnati da amici. I due si sono affrontati. Il 16enne figlio di un esponente del clan Giuliano ha sparato, contro il rivale. L'altro giovane, che ha precedenti penali per rapina, è caduto col motorino ed è rimasto ferito alla gamba destra. Ha una prognosi di 30 giorni. Gli agenti del commissariato Vicaria Mercato hanno fermato il 16enne che ha fatto fuoco. I contorni di questa storia di violenza e degrado però sono ancora più foschi. La 13 enne contesa è cugina di primo grado della ragazza di 14 anni morta nel 2004 in una sparatoria nel rione Forcella.