'Ndrangheta, Caselli: Con 'Colpo di coda prosegue 'Minotauro'

TmNews

Torino, (TMNews) - "Uno sviluppo dell'operazione Minotauro, decisamente importante. Si è accertata l'esistenza di altri due locali della 'ndrangheta uno a Chivasso e uno Livorno Ferraris (Vercelli) e si sono individuati molti componenti dell'una e dell'altra". Così il procuratore capo di Torino, Giancarlo Caselli, ha presentato l'operazione 'Colpo di Coda', che ha portato alla esecuzione di 22 ordinanze di custodia cautelare in Piemonte e Calabria.

Dall'indagine spunta anche un filone politico, relativo alle amministrative del maggio 2011 a Chivasso, dove le cosche della 'ndrangheta erano in grado di manovrare circa 300 elettori offrendosi al miglior offerente tra le coalizioni in corsa. "La 'ndrangheta non è solo crimine organizzato, ma è anche relazioni esterne: rapporti con pezzi della politica, dell'economia, della finanza, delle istituzioni e della società civile".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità