Oltre il 60% edifici costruiti prima della normativa antisismica/ Focus

Adnkronos

Roma, 19 ott. (Adnkronos) - Le aree a elevato rischio sismico sono circa il 44% della superficie nazionale e interessano il 36% dei comuni. La pericolosità degli eventi naturali è senza dubbio amplificata dalla elevata vulnerabilità del patrimonio edilizio italiano. Oltre il 60% degli edifici (ossia circa 7 milioni) è stato costruito prima del 1971, quindi prima dell’entrata in vigore della normativa antisismica per nuove costruzioni del 1974.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità